Perdita di peso

La garcinia cambogia, funziona davvero per perdere peso?

Malgrado se ne parli tanto, uno si trova a chiedersi se alla fin fine gli integratori a base di garcinia cambogia funzionano davvero, se il fatto di assumerli può aiutare a dimagrire, se e quali eventuali i rischi possono comportare per l'organismo.
Vediamo cosa dice la scienza, e come ed in che misura è opportuno assumerla.
garcinia cambogia

L’argomento gracinia cambogia – perdita peso
L’argomento gracinia cambogia – perdita peso
Sono molti anni che si parla diffusamente della garcinia cambogia, in particolare sulla sua efficacia nel farci perdere il peso in eccesso.

Come spesso accade quando un prodotto è sulla bocca di tutti, le diverse opinioni che si sentono su questa pianta, sono abbastanza variegate.

I media poi non fanno altro che alimentarne la discussione.

Con questo articolo cercherò di dare una risposta a quelle poche ma importanti cose che occorre sapere sugli estratti di garcinia cambogia.

Dopodiché sta a te decidere se vuoi verificare sul tuo corpo i suoi effetti, oppure lasciarla stare a beneficio di qualche altro integratore che ritieni più adatto alla tua condizione.

Naturalmente va da se che – per tutto quanto attiene  alla tua salute, devi sempre fare riferimento al tuo medico curante e mai fare solo di testa tua.

Ma passiamo a parlare della garcinia cambogia e degli integratori alimentari a base di estratti di questa pianta.

Il più importante principio attivo della garcinia cambogia: l’acido idrossicitrico
Il più importante principio attivo della garcinia cambogia: l’acido idrossicitrico
Com’ è noto, la garcinia cambogia (garcinia gummi-gutta) una pianta sub-tropicale originaria dell’Indonesia.

Il suo principio attivo più importante, che è contenuto nella sua buccia, è l’acido idrossicitrico   – HCA, dall’inglese HydroxyCitric Acid –  il quale viene ritenuto il principio attivo essenziale per quanto attiene alla perdita di peso.

Lo HCA è un derivato dell’acido citrico (il quale ha effetti collaterali deboli o nulli), che é un composto presente ovunque in natura: si tratta di un conservante naturale, responsabile del sapore acido dei cibi e delle bevande gassate.

Il citrato (il sale dell’acido citrico) è noto per poter regolare le dimensioni dei cristalli di calcio (quindi  per ridurre la possibilità che si formino dei calcoli renali).

Ha alcuni effetti antivirali.

Viene utilizzato dall’industria cosmetica per le sue proprietà detossicanti e pulenti.

L’acido idrossicitrico è quindi una forma di acido citrico che si può trovare, oltre che nella garcinia cambogia, in molte altre piante, come ad esempio nell’ibisco.

La buccia del frutto della garcinia, a forma di zucca ma molto più piccolo, fin da tempi più remoti veniva utilizzata per scopi dietetici.

Anche oggi viene utilizzata negli integratori alimentari, nelle diete, in cucina, ed anche per la preparazione del curry.

Nel 2012, un noto personaggio televisivo americano ha portato alla ribalta del mondo occidentale gli integratori a base di estratto di garcinia cambogia.

Cosa ci dice la scienza sulla garcinia cambogia
Cosa ci dice la scienza sulla garcinia cambogia
Diversi studi hanno dimostrato che la garcinia cambogia svolge un ruolo importante nella regolazione della biosintesi lipidica endogena.

Questo effetto viene attribuito in particolare all’acido acido idrossicitrico che inibisce l’enzima ATP-dipendente citrato liasi, che catalizza la scissione del citrato in ossalacetato e acetil-CoA.

Sebbene diversi studi abbiano rilevato che la somministrazione di estratti di garcinia cambogia può determinare una perdita di grasso corporeo negli esseri umani (oltre che nelle cavie di laboratorio), è tuttavia necessario essere cauti nel generalizzare questi risultati positivi.

Infatti, altri studi randomizzati e controllati con placebo non hanno mostrato dei risultati altrettanto promettenti.

Inoltre, la maggior parte degli studi sull’uomo, sono stati condotti su piccoli campioni e soprattutto nel breve periodo.

E nessuno di loro ha dimostrato gli effetti dimagranti della garcinia cambogia, per più di 12 settimane, dal termine della somministrazione degli estratti di garcinia cambogia.

Volendo essere cauti, possiamo dire quindi che non esistono ancora prove sufficienti per sostenere con certezza l’efficacia nel lungo termine degli estratti di garcinia cambogia in termini di perdita di peso.

Per quanto attiene invece alla tossicità ed alla sicurezza dei prodotti a base di garcinia cambogia, va detto che, tranne che in rari casi, gli studi condotti sulle cavie di laboratorio non hanno rilevato alcun rischio o una tossicità generale della pianta.

Non hanno neppure rilevato differenze in termini di effetti collaterali, o di eventi avversi, negli individui a cui è stata somministrata garcina cambogia e quelli del gruppo di controllo.[1]

Gli effetti legati alla sua assunzione
Gli effetti legati all’assunzione della garcinia cambogia
L’«effetto più o meno dimagrante» della garcinia cambogia, dipende all’atto pratico da vari fattori.

Dipende principalmente,

1) dal tuo peso attuale
Potresti essere obeso, in sovrappeso, o essere solo ingrassato di 1-2 kg rispetto al tuo peso forma.

Quindi, anche l’efficacia di un trattamento con garcinia cambogia sarà conseguentemente diverso.

E’ ovvio che ti sarà più facile perdere peso se ne hai accumulato molto.

2) da quanto peso vuoi perdere
La garcinia cambogia non ti farà certamente perdere peso da un giorno all’altro.

In ogni caso comunque, per perdere perso occorre combinare l’assunzione di un’integratore di garcinia cambogia con una regolare attività fisica e con una dieta ipocalorica.

3) dal dosaggio che hai intenzione di assumere
Puoi trovare degli integratori a base di garcinia cambogia con diversi dosaggi, e ciò avrà ovviamente un impatto sul quanto questi integratori avranno effetto su di te: maggiore sarà il dosaggio, maggiore potrà essere l’effetto.

A questo proposito, devi anche tener conto che non tutti abbiamo bisogno degli stessi dosaggi.

4) da come la assumi quotidianamente
Gli integratori di garcinia cambogia sono fatti per sopprimere l’appetito, quindi dovresti utilizzarli nel modo corretto.

Dovresti anche seguire le istruzioni presenti sulla confezione d’acquisto dell’integratore.

Assumi l’estratto di garcinia cambogia assieme ad un bicchiere d’acqua in modo che venga assorbito nel tuo flusso sanguigno il più velocemente possibile.

Gli effetti per cui  la garcinia è nota
Gli effetti per i quali è la garcinia cambogia è nota
Alcuni dei principali effetti benefici della garcinia cambogia, quelli che l’anno resa famosa in tutto il mondo, sono dati dal fatto che,

sopprime l’appetito,
blocca la produzione di cellule adipose,
rafforza il tuo sistema immunitario,
potenzia il tuo metabolismo,
riduce il colesterolo “cattivo” e la pressione sanguigna.
Quali integratori a base di garcinia cambogia da preferire
Quali integratori a base di garcinia cambogia da preferire
Online puoi acquistare degli integratori di garcinia cambogia sotto diverse forme e combinazioni. 

Alcuni integratori a base di garcina di cambogia contengono anche dei sali minerali che sono importanti per il corretto funzionamento del nostro organismo.

A parte ciò, è consigliabile orientarsi verso i prodotti delle marche più note, evitando quelli delle marche meno note, o i prodotti troppo economici in modo da non correre il rischio di avere spiacevoli sorprese.

Per concludere, ecco alcuni prodotti a base di garcinia cambogia che la nostra redazione ha ritenuto particolarmente interessanti.

Disponibilità e prezzo aggiornati al: 2019-09-20 at 01:48

About author

Aida Teresa collabora da anni esclusivamente con un ristretto e selezionato numero di pubblicazioni online. Questo le ha consentito di specializzarsi nella redazione di notizie e articoli sui temi della medicina, dello sport e della bellezza.
Related posts
Perdita di peso

Ormoni femminili: come gli squilibri ormonali portano ad accumuli di grasso, e cosa fare

Perdita di peso

La conta delle calorie: strumenti e metodi per tenere sotto controllo l'apporto calorico

Perdita di peso

Le proteine del siero di latte per dimagrire

Perdita di peso

Le mandorle, ci fanno ingrassare?