Cyclette orizzontale: i pro e i contro, i migliori modelli

- Pubblicato da: Author: Redazione in Category: Fitness | 12 min di lettura

E' da preferire una cyclette orizzontale alla verticale?
La risposta dipende dalle diverse esigenze e dai fattori che in questo articolo esamineremo uno ad uno.

 

  1. Criteri ed elementi-base per scegliere
  2. Cyclette Sportstech ES600
  3. Cyclette ISE SY-6801
  4. Cyclette Schwinn
  5. Giro R Black edition di Kettler
  6. BK 409 Recumbent di High Power
  7. BRX-RCOMFORT Cyclette di Toorx
  8. Le differenze funzionali tra le orizzontali e le verticali
  9. Per concludere: orizzontali, o verticali?

Criteri ed elementi base per la scelta del tipo più adatto di cyclette

La scelta di acquistare una cyclette orizzontale (detta anche cyclette reclinata oppure con schienale) piuttosto che una verticale non è sempre semplice: occorre infatti prendere in considerazione numerosi fattori, tra cui il livello di forma fisica di chi la utilizza e gli eventuali suoi problemi di salute, i muscoli che si vogliono maggiormente allenare, il budget disponibile e lo spazio a disposizione.

Com’è ovvio, su una cyclette orizzontale ci si trova a pedalare in una posizione diversa rispetto a quella verticale: in una posizione più orizzontale, coi pedali che si trovano di fronte al resto del nostro corpo.

 

La posizione che assumiamo pedalando su di una cyclette orizzontale fa lavorare i nostri glutei (gruppo di tre muscoli che formano le natiche, per chi non lo sapesse) ed i muscoli delle nostre gambe in modo più efficace di una cyclette verticale.

Questa posizione di padalata può però limitare le varietà dei tipi di esercizi possibili. Per esempio: quando pedaliamo su una cyclette verticale stando in piedi sui pedali possiamo simulare un’«arrampicata in salita», il che non ci è invece possibile con quella orizzontale. Ma cosa comporta dal punto di vista pratico? quali i vantaggi ? quali gli svantaggi? Cercheremo di spiegarlo.

Prima prenderemo in esame e metteremo a confronto alcuni dei modelli di cyclette orizzontali tra i più interessanti oggi in commercio.

Poi parleremo delle differenze funzionali tra le cyclette orizzontali e quelle verticali cercando in particolare di esaminare le caratteristiche delle due tipologie per verificarne le somiglianze, le affinità e le differenze, e per vedere quali sono le diverse funzionalità che le due tipologie ci  consentono.

cyclette orizzontale vs cyclette verticale

Cyclette orizzontale Sportstech ES600

In sintesi

  • A resistenza elettromagnetica
  • Peso del volano:  14 kg
  • 16 livelli di resistenza
  • Peso dell’attrezzo: 46,4 kg
  • Portata massima: 150 kg
  • 12 programmi
  • Sistema di autoproduzione corrente
  • Console multifunzionale
  • Display LCD da 5,5 pollici
  • Porta tablet
  • App fitness
  • Porta di ricarica USB
  • Dimensioni della cyclette assemblata: 163 x 63,5 x 112 cm
Foto: Amazon.it

La cyclette orizzontale Sportstech ES600 è un attrezzo che ci può esser utile,

  • a fare degli allenamenti efficaci dal punto di vista cardiocircolatorio,
  • a migliorare la nostra forma fisica e la nostra massa muscolare,
  • a bruciare il nostro grasso corporeo,
  • a fare “leggeri”allenamenti per quanto attiene alle articolazioni;
  • a migliorare anche la nostra resistenza e la nostra coordinazione.
  • Quasi tutti i nostri principali nostri gruppi muscolari possono trarre dei benefici.

Quanto alle sue caratteristiche:

  1. Grazie alla sua trasmissione a cinghia che non necessita di molta manutenzione, la forza della nostra pedalata viene trasmessa in modo ottimale al suo volano pesante 14 kg.
  2. Il suo sedile è regolabile in relazione all’altezza delle persone, e grazie al suo schienale imbottito ci offre il massimo comfort.
  3. Il manubrio è facilmente regolabile in altezza.
  4. Le dimensioni della cyclette sono ridotte (163×63,5×112 cm) e il suo peso è di circa 46,4 kg.
  5. Ha dei rulli per poter essere spostata con facilità e dei pedali antiscivolo con cinturini regolabili.
  6. La sua portata massima è di 150 kg.
  7. Ha ben 16 livelli di resistenza da poter controllare attraverso il computer, più un sistema di freni magnetici molto silenzioso che ha il vantaggio di non usurare i materiali.
  8. La sua console multifunzione con un display digitale da 5,5 pollici viene alimentata automaticamente con l’energia prodotta durante l’allenamento: quindi questa cyclette non ha bisogno di essere collegata alla corrente.
  9. E’ dotata di 4 profili utente e di un connettore di ricarica USB.
  10. Si possono scegliere tra 12 programmi preinstallati, ma si ha anche la possibilità di scegliere una modalità manuale d’allenamento, oppure le 4 funzioni HRC in combinazione col misuratore cardiofrequenzimetro o col cinturino cardiofrequenzimetro per gli allenamenti basati sulla frequenza cardiaca.

E’ dotata anche del supporto Tablet per App di fitness con la cronologia degli allenamenti e programmi selezionabili.

  • E possibile collegare il proprio dispositivo alla console per navigare comodamente con lo smartphone ed il tablet.
  • È compatibile con Kinomap & E-Health: l’applicazione Kinomap permette di percorrere in tempo reale le strade in modalità video e multiplayer, registrando lo storico degli allenamenti per misurare i progressi.
  • Permette inoltre la modalità allenamento con il coach o la funzione streaming.
  • Per il suo utilizzo è necessaria una Smart TV.

E’ dotata di un sistema autoproduzione corrente : la corrente per il  funzionamento della console la produci tu, durante l’allenamento.

Foto: Amazon.it

La cyclette orizzontale Sportstech ES600 è raccomandabile,

  • per il suo buon rapporto qualità prezzo,
  • perché è adatta anche per le persone anziane.

Punti carenti e limiti:

è difficile la connessione Bluetooth.

Cyclette orizzontale ISE SY-6801

In sintesi

  • A resistenza elettromagnetica
  • Peso del volano: 8 Kg
  • Dimensioni della cyclette: 117.5 x 50 x 110 cm
  • Materiale (principale): acciaio
  • Colore: nero
  • Peso: 27 kg
  • Portata massima: 120 kg
amazon.it

Acquista ora

Foto: Amazon.it

La cyclette orizzontale ISE SY-6801 è in acciaio inossidabile di alta qualità, il che ne garantisce la durata nel tempo.

  • Ha uno schermo LCD che ci permette di tenere sotto controllo la velocità, il tempo, le calorie bruciate e la frequenza cardiaca.
  • Ha 8 livelli regolabili di resistenza magnetica: è molto silenziosa ed ha anche il vantaggio di non consumarsi permettendo così alla cylette di durare a lungo nel tempo.
  • La cyclette orizzontale ISE SY-6801 ci consente di lavorare in modo specifico sui muscoli degli arti inferiori in modo da poter migliorare la circolazione del sangue, pur restando sempre in una comoda posizione seduta.
  • Il suo sedile ergonomico è regolabile in modo adattarsi alle persone con un’altezza compresa tra i 145 ed i 190 cm.
  • La sua portata massima è di 120 kg.
  • Questa cyclette ha le ruote per poter essere spostata facilmente.
  • Su Youtube è possibile trovare la guida completa alla sua installazione.
Foto: Amazon.it

La cyclette orizzontale ISE SY-6801 è raccomandabile,

  • per il suo buon rapporto qualità prezzo,
  • per la facilità del suo montaggio.

Punti carenti e limiti di questa cyclette:

  • La sua resistenza, a nostro parere non è adatta per le persone allenate.
  • Il suo computer non ci sembra molto utile.

Cyclette orizzontale Schwinn

In sintesi

  • A resistenza elettromagnetica
  • Peso del volano: 3,5 Kg
  • 20 livelli di resistenza
  • Colore: nero/rosso
  • Materiale: alluminio e plastica
  • Dimensioni della macchina assemblata : 163 x 69 x 127 cm
  • Peso della macchina: 42,2 kg
  • Portata massima: 136 kg
  • Manuale utente: in italiano, tedesco, inglese, francese e spagnolo
  • 2 display LCD DualTrack
  • 22 programmi
  • Sensori palmari
amazon.it

Acquista ora

Foto: Amazon.it

La Schwinn 510R è una cyclette ergonomica progettata per gli amanti del fitness di ogni livello.

  • Il suo rivoluzionario sistema di trasmissione Perimeter Weighted Flywheel  – col peso della sua massa volanica ridotto rispetto ai sistemi classici – ci consente una pedalata fluida e allo stesso tempo una resistenza fluida e costante, ci permette di avere una cyclette leggera e facile da spostare in caso di necessità.
  • Il suo sedile a nido d’ape ci garantisce un’ottima traspirazione quando ci alleniamo. Questo sedile è fatto con un materiale facilmente igienizzabile dopo ogni sessione d’allenamento.

La cyclette Schwinn 510R è dotata di un computer di bordo facile da utilizzare,

  • con 13 programmi,
  • che registra e ci visualizza tutti i dati dell’allenamento come il tempo, le calorie, la distanza, la velocità e la frequenza cardiaca.
  • Inoltre, grazie al dispositivo Bluetooth integrato, è possibile usufruire della APP di Schwinn “Explore the World” (disponibile anche in italiano) che ci consente di visualizzare sul display dei video in HD di località panoramiche in giro per il mondo.

Questa cyclette è dotata,

  • di ruote per il suo trasporto,
  • di un sedile scorrevole, con semplice leva di regolazione,
  • di un porta-borraccia,
  • di sensori palmari per la frequenza cardiaca integrati nel manubrio, il modulo integrato compatibile con fasce cardio Bluetooth 4.0, la porta USB per ricaricare il telefono/tablet/MP3 e il supporto integrato per telefono/tablet/MP3,
  • di 12 programmi d’allenamento: programma manuale, programma Intervalli HIIT (High Intensity Interval training) e 10 programmi challenge (sfida) personalizzabili in base agli obbiettivi riguardanti la distanza, i tempi o le calorie.
  • di un manuale di istruzioni in italiano, tedesco, inglese, francese e spagnolo.
Foto: Amazon.it

La cyclette orizzontale Schwinn è raccomandabile,

per il suo buon rapporto qualità prezzo.

Punti carenti e limiti:

E’ difficile da montare.

Giro R Black edition di Kettler

Mentor - Materasso Memory Med Advanced H2 Matrimoniale 160x190...

La cyclette orizzontale Giro R Black Edition ha un volano da 9 kg che rende la pedalata fluida e silenziosa.

Si tratta di un attrezzo destinato all’uso casalingo che ben si presta ad essere condiviso anche da più utilizzatori.

Ottima la sua stabilità e la sia qualità costruttiva.

Vedi l’offerta o leggi la nostra recensione.

BK 409 Recumbent di High Power

HIGH POWER Cyclette HPBK409 Bianco/Nero/Acciaio

La BK 409 Recumbent di High Power è dotata di un volano di 6,5 kg. La sua resistenza è di tipo elettromagnetico: è costante rispetto alla velocità ed è regolabile su otto livelli.

Con questa bicicletta reclinabile possiamo di rilevare frequenza cardiaca tramite due sensori posizionati sui suoi supporti laterali.

E’ dotata di un computer con un programma d’allenamento pre-impostato.

Vedi l’offerta o leggi la nostra recensione

BRX-RCOMFORT Cyclette di Toorx

Toorx BRX-RCOMFORT Cyclette

La BRX-RCOMFORT Cyclette di Toorx è dotata di di un sistema di frenaggio magnetico ed  un volano di 7 kg.

E’ facile da utilizzare e – grazie al suo display LCD  – ci consente di tener d’occhio in modo semplice ma preciso i dati relativi ai nostri allenamenti. E’ adatta a persone di altezza superiore a 1 metro e 70 cm, peso inferiore a 110 Kg e livello di fitness basso o medio-basso. Non la consigliamo per le persone che iniziano ad allenarsi partendo già da un livello di fitness medio o medio-alto

Vedi l’offerta  o leggi la nostra recensione

Le differenze funzionali tra le cyclette orizzontali e le verticali

Esaminiamo ora le diverse funzionalità delle due tipologie di cyclette, l’orizzontale e la verticale, in relazione alle loro diverse caratteristiche.

a) quanto al sostegno alla nostra schiena e all’impatto sulle nostre articolazioni

Per quanto attiene al tipo di sostengo al nostro sistema scheletrico, le cyclette orizzontali hanno il vantaggio di avere lo schienale ed una posizione di seduta che ci danno un ottimo supporto alla schiena. Supporto che invece manca nelle cyclette verticali, come pure nelle biciclette tradizionali.

Sono molte le persone che riferiscono di provare un maggior sollievo nella parte bassa della loro schiena quando utilizzano una cyclette orizzontale, rispetto a quando pedalano su delle bici verticali.

Quindi, una bicicletta orizzontale potrebbe essere la migliore soluzione per chi soffre di mal di schiena o di dolori articolari.

Infatti, la posizione seduta orizzontale riduce al minimo anche lo sforzo esercitato sulle articolazioni delle ginocchia. Non a caso, oltre che nelle palestre, le cyclette orizzontali vengono utilizzate anche nei centri di riabilitazione.

b) quanto ai gruppi muscolari interessati

Sia le cyclette orizzontali che quelle verticali fanno lavorare la parte inferiore del nostro corpo, compresi i glutei, i quadricipiti ed i tendini del ginocchio. Tuttavia, in ragione della posizione assunta dal corpo, le cyclette orizzontali agiscono sui glutei e sulle gambe molto meglio di quelle verticali e delle bici tradizionali.

Gambe e glutei a parte, tutte le cyclette fanno lavorare tutta una serie di muscoli della gamba, dai tensori della fascia alta ai tibiali anteriori. Le cyclette verticali in particolare, consentono una maggiore ampiezza di movimenti delle articolazioni del ginocchio e dell’anca e, in questo senso, sono preferibili alle cyclette orizzontali.

Un ulteriore vantaggio che hanno le cyclette verticali rispetto alle orizzontali, è dato dal fatto che costringono gli addominali a fare un maggior lavoro. Ciò perché le cyclette verticali non forniscono un supporto alla schiena, ed i muscoli addominali devono continuamente sostenere il bacino e la parte superiore del corpo.

muscoli gamba

c) quanto al comfort delle persone che le utilizzano

Per quanto attiene al comfort, le cyclette orizzontali non hanno paragoni. Sono indubitabilmente le migliori.

I loro sedili più grandi delle altre cyclette ed il loro supporto posteriore, ne fanno degli attrezzi su cui è possibile esercitarsi “facendo fatica” in modo particolarmente confortevole.

Le cyclette verticali hanno invece dei sedili che sono più piccoli, e che non sono altrettanto confortevoli come quelli delle orizzontali (è la stessa posizione che il corpo assume durante la pedalata, che limita infatti la possibilità di avere dei sellini più comodi).

d) quanto al consumo calorico dei due diversi modi di pedalare

Secondo alcuni, il maggior comfort ed il maggior supporto di una cyclette orizzontale lo si paga in termini di un minor dispendio energetico, ovvero in termini di minori calorie bruciate durante l’esercizio fisico.

Non è chiaro ancora se ciò corrisponda alla realtà o meno. Ma poco importa:  facendo esercizi che abbiano un’opportuna durata ed intensità, con entrambe le tipologie di biciclette si possono raggiungere i desiderati effetti relativamente alla forma ed alla salute.

e) circa i costi e le dimensioni dei due tipi di cyclette

In termini di costi e di spazio occupato, le cyclette verticali sono preferibili alle orizzontali: la loro compattezza ed il loro sviluppo in verticale consentono alle cyclette verticali di occupare una minore superficie.

Per quanto riguarda il costo, quelle verticali hanno una struttura più snella e leggera, e sono quindi meno costose.

f) quanto alle possibili intensità dei  nostri allenamenti con questi due attrezzi

Entrambe le cyclette, sia le orizzontali che le verticali, consentono di fare degli allenamenti,

  • sia di intensità medio-bassa,
  • sia di intensità media
  • che d’intensità medio-alta,
  • il che ne fa degli attrezzi che sono ideali per perdere peso ed anche per fare gli esercizi aerobici di base.

Se tuttavia doveste avere mali di schiena o dolori alle ginocchia, probabilmente la soluzione che fa al caso vostro è una bicicletta reclinata (recumbent) che, con la sua seduta allungata e col suo sedile, offre un buon sostegno alla schiena.

Chi fosse invece orientato a fare degli allenamenti ad alta intensità, dovrebbe probabilmente orientarsi verso una spinbike (o spinning bike).

Se invece, fossero lo spazio e l’aspetto finanziario a condizionarvi, una cyclette verticale potrebbe incontrare i vostri favori.

Per concludere: orizzontale, oppure verticale?

Se l’obiettivo principale è allenarsi o perdere i chili di troppo, sono efficaci entrambe. Tuttavia, come appena detto,

  • le cyclette orizzontali sono molto più comode perché ci consentono una posizione reclinata con la schiena sostenuta e con le gambe posizionate frontalmente;
  • quando si pedala per lunghi periodi stando in posizione verticale (su un bici verticale) potrebbero iniziare a far male la parte bassa della schiena e del fondo schiena.

Quindi, la maggiore differenza tra le due tipologie di cyclette sta nel loro diverso livello di comfort: quindi nelle comodità che siamo – o che non siano – disposti a rinunciare per raggiungere i nostri obiettivi.

Per approfondire


***

Questo sito si basa sul supporto dei lettori: quando comprate attraverso i link sul sito, potremo ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione. Parecchi prodotti che presentiamo sono acquistabili online su Amazon, ma non siamo in alcun modo collegati ad Amazon. Il prezzo finale di vendita può variare per motivi indipendenti da noi: verificalo sempre prima di concludere l'acquisto.