comedoni

I comedoni, i punti neri e i punti bianchi. Cosa sono e perché si formano

I comedoni, sono delle piccole macchie di colore nero (a volte punteggiate di bianco) che possono comparire sopratutto sul volto, ma anche sulle spalle, sul petto e sulla schiena. Si tratta del più diffuso tipo d’imperfezione della pelle. Anche se per la prima volta si verifica, in genere, con l’affacciarsi della pubertà, questa imperfezione dipende molto da una persona all’altra. E’ anche legata al sesso, nel senso che questa condizione é più frequente tra i maschi piuttosto che tra le femmine.

In genere si verificano a causa di una eccessiva produzionedi un’olio chiamato sebo, all’interno della pelle. In poche parole, succede che olio in eccesso ostruisce i pori della pelle, i quali tendono perciò a gonfiarsi producendo un piccolo granulo ruvido di sporcizia.

maschera nera per punti neri

I comedoni possono distinguersi,

in comedoni aperti, chiamati (in senso stretto) anche punti neri

  • Sono delle impurità cutanee derivanti dalla dilatazione e dall’apertura dei punti bianchi/comedoni chiusi.
  • I comedoni aperti, cioè i veri e propri punti neri, nascono quando l’eccesso di sebo trabocca attraverso i pori sulla superficie della pelle.
  • Quando tutto ciò si combina coi batteri presenti in natura, e con le cellule morte della pelle, questi batteri si moltiplicano portando alla formazione di un focolaio di macchie, o acne.
  • I comedoni aperti non sono semplicemente dei puntini bianchi, perché l’aria che accede alla zona aperta ossida la macchia scurendola.

in comedoni chiusi, chiamati anche punti bianchi

  • I comedoni chiusi, si presentano come dei puntini bianchi.
  • Nascono perché il sebo cutaneo blocca l’accesso all’aria.
  • In questi casi, bisogna fare attenzione che non si abbia un’infiammazione, perché questa potrebbe portare alla creazione di dolorose cisti che lascerebbero una cicatrice sulla pelle.

Come e perché si formano i comedoni

I comedoni / punti neri si manifestano quando proliferano le cellule che rivestono il dotto escretore della ghiandola sebacea (il processo é chiamato cheratinizzazione), e ciò porta ad un aumento della produzione di sebo.

Ma perché mai questo accade? Le cause più comuni possono dipendere,

  • da un’eccessiva attività dell’ormone del testosterone nei maschi;
  • da una sovrapproduzione di acidi grassi liberi a base di sebo, causata dai batteri dell’acne;
  • da una pelle troppo stressata nel periodo premestruale;
  • dal contatto con alcune sostanze chimiche, tra cui anche delle pomate eccessivamente grasse;
  • dalla rottura del follicolo causata da una lesione, dalla spremitura di brufoli, da un lavaggio di tipo abrasivo, da un peeling chimico o da un trattamento laser;
  • dal fumo: è stato dimostrato infatti che i fumatori sono più propensi alla formazione di comedoni ed acne, rispetto ai non fumatori;
  • da errori cosmetici dovuti a creme inadatte, od a sostanze cosmetiche di bassa qualità contenenti delle sostanze idrocarburiche.

Anche alcuni alimenti possono favorire la loro comparsa, in particolare i prodotti lattiero-caseari, nonché i cibi ad alto indice glicemico (cioè pieni di zuccheri e/o di grassi).

Il trattamento dei comedoni / punti neri

Se sei un adolescente, e per la prima volta vedi spuntare sulla tua pelle delle macchie e delle imperfezioni, è probabile che si tratti di acne e di comedoni.

Per combattere questo fenomeno, c’è chi si affida a dei prodotti detergenti che si possono comunemente trovare al supermercato o in farmacia, e c’é chi preferisce farsi indicare un trattamento specifico ad opera di un medico. Questa seconda opzione ovviamente è quella maggiormente consigliata per i casi più gravi e urgenti. Ma si può provare anche con l’applicazione sul viso di una maschera per punti neri.

Aida Imperiale
Aida Teresa collabora da anni esclusivamente con un ristretto e selezionato numero di pubblicazioni online. Questo le ha consentito di specializzarsi nella redazione di notizie e articoli sui temi della medicina, dello sport e della bellezza.
Hai appena letto: Torna alla pagina principale