Come togliere i brufoli: 11 rimedi naturali

- Pubblicato da: Author: ElenaR in Category: Cura del viso e del corpo | 6 min di lettura

In questo articoli vedremo in dettaglio quali sono i migliori rimedi disponibili per eliminare o, se non altro, per ridurre i brufoli.

come togliere i brufoli
  1. 1) il succo di limone
  2. 2) l’aceto di mele
  3. 3) bicarbonato di sodio
  4. 4) il bianco d’uovo
  5. 5) il miele di manuka
  6. 6) la papaya
  7. 7) il tea tree oil
  8. 8) l’amido di mais
  9. 9) l’aglio
  10. 10) i cubetti di ghiaccio
  11. 11) l’acqua

I brufoli sono una manifestazione dermatologica caratterizzata dalla formazione di piccoli rilievi cutanei di colore rosso contenenti pus, siero o materia grassa

I brufoli possono essere

  • infiammati (comedoni chiusi)
  • non infiammati (pustole)

Specie negli adolescenti possono causare dolore fisico perché «tirano la pelle», e creano disagi sociali: gli adolescenti in alcuni casi possono sentirsi talmente «brutti» da rinunciare alla vita sociale. Ma i problemi di brufoli possono interessare anche gli adulti. In ogni caso, qualora si fosse in presenza di brufoli giganti, questi non devono essere sottovalutati in quanto potrebbero costituire un problema non solo estetico, ma anche di salute. Infatti potrebbero nascondere delle forme acneiche importanti, che necessitano dell’intervento di un dermatologo in modo da evitare che possano lasciar segni indelebili sulla pelle, del viso.

Non solo su quella del viso: i brufoli infatti possono comparire sulla testa, ma anche sulla schiena ed in altre parti del corpo. Vediamo allora quali sono i più efficaci metodi naturali per per togliere i brufoli.

Alcuni rimedi naturali contro i brufoli

1) il succo di limone

Le proprietà naturali astringenti e antibatteriche del succo di limone sono perfette per pulire la pelle. Per ottenere i migliori risultati, basta applicare il succo di limone direttamente sulla pelle e lasciare agire per un’ora.

2) l’aceto di mele

L’aceto di mele agisce e in modo simile al succo di limone, perché anche l’aceto di mele possiede ottime proprietà antibatteriche (tant’è vero che entrambi sono i due concentrati naturali più comuni usati per la pulizia della pelle). Attenzione però: l’aceto di mele è un prodotto molto concentrato, che sarebbe meglio diluire con acqua per placare parte delle sue proprietà caustiche. Poi, sapevi che l’aceto di mele si può utilizzare anche contro le rughe e le macchie dell’età? Un altro ottimo punto a suo favore!

3) bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un altro rimedio ideale per ripulire le imperfezioni della pelle. Rappresenta una soluzione economica e naturale, priva di sostanze chimiche o altri ingredienti nocivi per le pelli delicate. Tra le altre cose, il bicarbonato di sodio svolge un’azione anti-infiammatoria ed esfoliante sulla pelle. Tutto quello che serve fare per creare un  impacco, è di

  • impastare del bicarbonato con dell’acqua tiepida,
  • quindi applicarlo sulla pelle come fosse una maschera.
  • Lascialo agire per un’ora al massimo,
  • quindi rimuovilo delicatamente sciacquando con acqua.

Un procedimento facile per avere dei risultati stupefacenti.

4) il bianco d’uovo

Forse questa notizia ti è nuova, ma anche l’albume dell’uovo è un ottimo rimedio per togliere i brufoli. Non ti occorre fare altro che immergere un batuffolo di cotone nell’albume d’uovo e tamponare la pelle nelle zone affette da brufoli o punti neri. Noterai subito che la pelle si illumina e comincerà a tirare leggermente. Per un miglior risultato ti consiglio di lasciar riposare il bianco dell’uovo sulla pelle per almeno un’ora.

5) il miele di manuka

La manuka è una pianta molto preziosa che cresce solo e unicamente in Nuova Zelanda. Ultimamente è diventata molto popolare su internet e sui social, perché ha delle proprietà guaritrici davvero stupefacenti. Del miele di manuka, ad esempio, si dice che possa guarire dal mal di gola, da bruciature e da piccole ferite in maniera praticamente immediata, ma ovviamente se lo trovi in questa lista è perché può aiutare anche te per la pulizia del viso. Il miele di manuka infatti possiede un agente antibatterico incredibile che, se unito a qualche goccia di oli essenziali (in particolare cannella o timo), può formare una maschera per la pulizia che ti lascerà a bocca aperta.

6) la papaya

E’ probabile che tu ti sia già imbattuta in prodotti derivati (o contenenti) della papaya, ma forse non sai che polpa della papaya può essere direttamente schiacciata fino a formare una pappa da applicare alla pelle. Nel caso di una sua applicazione diretta sulla pelle, la polpa di papaya va mantenuta sulla pelle per trenta minuti, dopo di che va sciacqua via del tutto. A seguito di questo trattamento, puoi usare una crema per reidratare la parte trattata.

7) il tea tree oil

Il tea tree oil, cioè l’olio dell’albero del tè (tea tree) od olio di melaleuca, deriva dalle foglie dell’albero di melaleuca alternifolia, un particolare tipo di albero profumato. Il tea tree oil è in grado di aprire i pori ostruiti, di rimuovere le cellule morte della pelle e quindi di combattere l’acne alla radice facendo in modo che non si ripresenti più.

Per crearti un sapone naturale,

  • mescola una parte di olio essenziale con almeno sei parti d’acqua,
  • quindi applicalo sulla pelle con le dita o con un batuffolo di cotone bianco,
  • dopo averlo lasciato per almeno una trentina di minuti, puoi risciacquare il volto con acqua tiepida,
  • fai attenzione a diluire bene questo prodotto perché, se è troppo intenso, potrebbe seccare la pelle più del dovuto!

Anche nel caso del tea tree oil, dopo il trattamento puoi usare una crema per reidratare la parte trattata.

8) l’amido di mais

Se i tuoi problemi principali sono gli arrossamenti e le macchie dovute a un tipo di pelle molto sensibile e delicata, allora il miglior prodotto che fa per te è l’amido di mais. La pasta composta da amido ed acqua, può essere impiegata su tutto il volto o sulle zone interessate, e può essere lasciata in azione per quanto tempo vuoi.

9) l’aglio

L’aglio è un vero toccasana per tutto l’organismo. Forse già lo sai ma, sia mangiandolo che applicandolo sulla pelle, l’aglio ha delle proprietà incredibili. E’ vero forse il suo odore non è il massimo, ma cosa non si farebbe per eliminare il problema dei brufoli?

  • taglia una sottile fetta d’aglio e strofinala sulla pelle affetta dal tuo problema,
  • fai attenzione che il succo si concentri sulle zone che ne abbiano maggiore necessità,
  • dopo averlo lasciato agire per una mezz’ora, puoi sciacquare via tutto utilizzando un sapore delicato per far scomparire l’odore poco piacevole.

10) i cubetti di ghiaccio

Puoi ridurre l’infiammazione delle zone colpite dai brufoli semplicemente passandoci sopra del ghiaccio. Inoltre, il freddo ti aiuterà anche a liberare i pori più facilmente. Insomma, con i cubetti di ghiaccio puoi «prendere due piccioni con una fava»!

11) l’acqua

Sembra troppo facile per essere vero, ma il bere almeno dieci/dodici bicchieri d’acqua al giorno aiuta a purificare e mantenere in equilibrio tutto il corpo, inclusa la pelle. Un altro metodo a base di acqua per trattare i brufoli ampiamente utilizzato contro i brufoli, è quello di far bollire una pentola d’acqua ed utilizzare il vapore per una pulizia completa del viso. I rimedi che contengono acqua in realtà sono tantissimi, ma questi appena indicati sono decisamente i più facili.

Per approfondire


***

Questo sito si basa sul supporto dei lettori: quando comprate attraverso i link sul sito, potremo ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione. Parecchi prodotti che presentiamo sono acquistabili online su Amazon, ma non siamo in alcun modo collegati ad Amazon. Il prezzo finale di vendita può variare per motivi indipendenti da noi: verificalo sempre prima di concludere l'acquisto.