Come ottenere dei glutei perfetti

Per avere un fondo schiena perfetto senza dover far ricorso alla chirurgia, occorre seguire con costanza alcune regole comportamentali.
Anche con l'ausilio di alcuni specifici allenamenti.

Due parole sui glutei

Avere glutei perfetti, tonici, elastici e sviluppati al punto giusto come quelli delle ballerine brasiliane, è il sogno segreto di ogni donna.

Ed è spesso anche la principale ragione che le induce a sottoporsi ad allenamenti intensivi ed anche ad acquistare prodotti cosmetici che promettono risultati eccezionali.

Su questo argomento, prima di tutto occorre avere ben presente quelle che sono la funzioni specifiche dei glutei, ovvero di quel gruppo di tre fasce muscolari che interessa la parte laterale e posteriore del bacino, le anche ed il femore.

I muuscoli glutei (i glutei) della natica -muscolo grande, medio e piccolo – hanno la responsabilità di tutti quei movimenti che  normalmente facciamo nel corso di una giornata: l’alzarsi da una sedia, il salire le scale ed il camminare, specialmente quando il percorso è in salita.

Con l’esercizio fisico glutei perfetti

I glutei sono uno dei più forti e più solidi gruppi muscolari tutto il corpo umano e, per tenersi in buona forma necessitano di un allenamento intensivo ben strutturato.

Infatti un errore piuttosto ricorrente che si fa è di chiudersi in una palestra e di impegnarsi in infinite serie di slanci, di affondi e di squat.

In questo modo però non si arriverà ad ottenere un rassodamento dei glutei, ma si arriverà ad uno sviluppo dei quadricipiti tipico dei body builder, quando invece l’obiettivo principale è di avere le gambe e le natiche più toniche e sode ma non troppo grosse.

Inoltre, una serie esagerata di esercizi e di carichi troppo pesanti producono acido lattico, che potrebbe a sua volta favorire la formazione della cellulite.

Per queste ragioni un allenamento per i glutei deve essere calibrato con precisione, comprendendo sì le classiche “serie di potenziamento”, ma – al fine di ottenere il rassodamento dei muscoli e il dimagrimento – anche qualche esercizio cardio, soprattutto il salire le scale ed il correre a velocità sostenuta e costante.

Per ottenere -quanto a tono e sviluppo dei glutei – dei risultati soddisfacenti con l’attività fisica é utile chiedere qualche consiglio ad un personal trainer esperto, in modo da predisporre un programma di allenamento adatto – sì a sviluppare questo gruppo muscolare – ma soprattutto a rimodellare i glutei in modo adeguato.

E’ da evitare una vita troppo sedentaria

scrivania

La scarsa attività fisica comporta il rilassamento (anche) dei muscoli glutei e, di conseguenza ciò comporta anche la riduzione del tono muscolare.

Per contrastare questo spiacevole effetto, l’unico rimedio efficace è il movimento.

Camminare, correre, salire le scale, ma anche frequentare una scuola di ballo, specialmente di danza del ventre e di balli afro, sono tutte attività che favoriscono lo sviluppo e il rassodamento di questa parte del corpo.

Se proprio non puoi sottrarti allo stare decine di ore alla settimana in scrivania, considera la possibilità di lavorare su uno standig desk.

Occorre contrastare la cellulite

I glutei sono tra quelle parti del corpo più soggette alla formazione di cellulite a causa della facile formazione di ristagni idrici.

Per combattere questo spiacevole problema è necessario,

  • idratare a fondo la pelle con una crema per il corpo a base di olio di mandorle, di olio di argan o di burro di karitè,
  • ricorrere a dei trattamenti cosmetici specifici, come massaggi anticellulite e linfodrenaggio
  • fare quando possibile, fanghi termali ricchi di sali minerali i quali favoriscono l’eliminazione delle tossine e stimolano la circolazione locale.

Em S
Web content writer / copywriter italiana. Scrive contenuti, articoli, comunicati stampa e testi di diverso genere. Inoltre realizza flyers, brochure, cartoline, loghi e materiale pubblicitario.
Hai appena letto: Torna alla pagina principale